Istituto Comprensivo Ilaria Alpi > Scuola inclusiva > Sportello di ascolto psicologico
Ultima modifica: 24 settembre 2018

Sportello di ascolto psicologico

In un’ottica di promozione del benessere, prevenzione del disagio e della dispersione scolastica si intende offrire uno spazio e un tempo di orientamento e supporto ad alunni, insegnanti, personale della scuola e genitori per aiutarli ad attivare risorse personali e individuare strategie costruttive, rispetto problematiche che possano emergere durante il corso dell’anno.

Lo sportello di ascolto all’interno della scuola, è uno spazio protetto in cui accogliere le richieste tipiche di questa fascia evolutiva attraverso una consultazione psicologica breve.

Il servizio non ha finalità terapeutiche o diagnostiche e, pertanto, prevede un numero massimo di sei incontri, generalmente sufficienti per focalizzare la tematica ed individuare risorse e strategie da mettere in campo.

Nel caso in cui si evidenzi la necessità di interventi terapeutici viene consigliato l’invio ai servizi territoriali.

I colloqui sono riservati, nel rispetto del D. Lgs. 30.6.2003, n.196 inerente il segreto professionale e pertanto non verranno fornite informazioni a terzi rispetto al contenuto dei colloqui, ad eccezione dei casi in cui sia strettamente necessario, a tutela dell’incolumità personale del minore.

Il servizio di consulenza e di ascolto per i ragazzi della secondaria è a disposizione per:

  • offrire supporto nei momenti di difficoltà relativi ai rapporti con la famiglia, la scuola, lo studio, i pari e il proprio corpo
  • problemi legati al rendimento scolastico, scarsa motivazione, difficoltà di apprendimento, ri-motivazione allo studio per attivare risorse e competenze adeguate

Si accede al servizio esclusivamente in forma spontanea e previo consenso scritto dei genitori o di chi ne fa le veci.

E’ inoltre a disposizione uno spazio per insegnanti e genitori che desiderino segnalare e discutere situazioni specifiche.

Il servizio intende potenziare le capacità di confronto e collaborazione tra le figure educative che, a vario titolo, intervengono nel percorso di crescita del minore, al fine di promuoverne il benessere.

Il servizio di consulenza e di ascolto per il personale della scuola e gli insegnanti è a disposizione per:

  • la riflessione e gestione di casi e situazioni problematiche
  • difficoltà di comunicazione e relazione
  • promuovere le competenze personali utili per una gestione costruttiva dei propri interventi
  • supportare la comunicazione tra insegnanti e con i genitori

Il servizio di consulenza e di ascolto per i genitori è a disposizione per:

  • indicazioni per affrontare in modo più sereno eventuali problematiche dei figli legate allo studio, all’orientamento scolastico, alla crescita e ai rapporti interpersonali
  • supportare la comunicazione con figli ed insegnanti

PROGETTO ATTIVO DALL’ANNO 2017-2018

REFERENTE DEL SERVIZIO: Fulvia Zimmitti, psicologa e insegnante presso la scuola in ospedale dell’Ospedale San Paolo.

 



Logo PON